Arriva l’ERF. Il cappio si stringe.

Subito dopo le Elezioni del 25 Maggio 2014, sentiremo parlare di nuove manovre Europee che ci imporrano austerità a palate. Ovviamente nessuno ve lo dice adesso, perchè è utile evitare le critiche dei cittadini. E’ utile evitare che queste critiche si trasformino in un voto antieuropeista. In ogni caso ricordate bene questo articolo, infatti, fra qualche mese sentirete parlare dell’l’ERF.

La sigla ERF è acronimo di European Redemption Fund. Perchè redemption? Perchè serve a “redimere” i peccati finanziari che i paesi periferici della zona Euro hanno commesso. L’Italia è classificata come un peccatore seriale.  Come ci si redime? Con delle dolorose penitenze economiche imposte ai cittadini.

Se avete già l’orticaria, non proseguite a leggere questo articolo, ma non rinunciate ad informarvi. Vi invito a seguire i collegamenti ipertestuali presenti alla fine e con cui potrete documentarvi meglio su cosa sta succedendo in questo momento in Europa.

Ma cos’è l’ERF? Per capirlo, bisogna fare una premessa che riguarda gli Eurobond. E’ opinione diffusa che, l’uscita dalla crisi sarebbe possibile suddividendo il debito di tutti gli stati Europei in quote chiamate Eurobond. Gli Eurobond sono un meccanismo solidale di accorpamento del debito dei singoli stati in un debito globale Europeo per una sua successiva suddivisione in quote. Questo rientra in una visione di un Europa comunitaria che si impegna in modo sano al reciproco benessere. Le quote verrebbero emesse  progressivamente fino a coprire risorse finanziare equivalenti al debito dei paesi europei. La raccolta finanziaria verrebbe usata per politiche espansive.  Il 21 novembre 2011, la Commissione Europea ha valutato che gli European bond  emessi dalle 17 nazioni della zona euro, potevano essere un mezzo efficiente per affrontare la crisi finanziaria. Benissimo. La Germania, però, si è sempre opposta a questo strumento, anche in modo deciso. Perchè?

Il debito pubblico tedesco non è basso. Anzi.  Guardate qui:

Comparativa Debito Pubblico in valore assoluto MLD di Euro (2011)

Bene, adesso sappiamo che anche la Germania ha un debito pubblico altissimo. Cerchiamo di capire il perchè delle resistenze teutoniche. A rigor di logica, visto che hanno un debito così elevato, potrebbero benissimo partecipare al consorzio di paesi emittenti Eurobond.

I motivi per cui la Germania si oppone, sono economicamente egoistici:

  • il debito pubblico tedesco, seppur molto alto, ha un livello di rischio quasi nullo, questo perchè l’economia tedesca funziona benone. La Germania paga pochissimi interessi sui propri titoli di stato. In certi periodi si è arrivati al tasso di interesse negativo! Ovviamente, a queste condizioni, risolvere il problema del debito non è una priorità, per i Tedeschi.
  • la Germania ha un rapporto debito/ PIL molto positivo, lo alimenta periodicamente e lo mantiene costante nel tempo
  • la Germania ha un volume di esportazioni fuori parametro. Esporta troppo e compra troppo poco. E’ il vero elemento di squilibrio nella zona Euro. L’impatto sulla moneta unica è quello di renderla troppo “a misura tedesca”, troppo apprezzata, causando difficoltà nelle esportazioni agli altri paesi della zona Euro. Questa situazione sta diventando un ostacolo alla ripresa europea e globale, ma un vantaggio innegabile per i Tedeschi.

Come potete immaginare, è preferibile godere di tutte queste cose e mantenere la propria posizione economica dominante.

Adesso passiamo all’ERF. Con l’ERF la Germania accetterebbe gli Eurobond, ma vuole farlo a modo suo. Vuole usare gli Eurobond come strumento finale per consolidare la sua posizione di forza. L’ERF è, in buona sostanza, una garanzia, che pretende la Merkel, all’emissione degli Eurobond. In breve capiremo perchè è un nuovo strumento di Austerity. 

L’ok all’emissione di Obbligazioni Europee ci sarà solo se tutti i paesi assumeranno l’obbligo di versare a un Fondo le eccedenze delle porzioni di debito superiori al 60% del PIL. L’Italia ha un rapporto debito/PIL che supera il 120%. Mantenendo il PIL costante significherebbe versare all’Europa circa la metà del nostro debito pubblico. Un suicidio. Essendo una richiesta assurda, è necessario usare strumenti abberranti per raggiungere questo obiettivo. Per l’italia è previsto: 

  • che vengano impegnate la totalità delle riserve d’oro depositate presso la Banca D’Italia
  • un “pignoramento” del nostro gettito fiscale che diverrebbe, di fatto, di proprietà europea (con possibilità per l’Europa di creare nuove imposte)
  • il passaggio di titolarità di parte del patrimonio pubblico (con possibilità per l’Europa di usarlo come realizzo)

Tutti queste risorse saranno completamente disponibili all’Europa con una completa perdita di altri elementi di sovranità nazionale. Addirittura viene ceduta anche sovranità fiscale.

La notizia peggiore sta per arrivare: Questa cosa scellerata, è già stata votata e approvata nel silenzio con il 74% dei voti favorevoli. La risoluzione europea a cui fa riferimento porta il nome del proponente Ferriera. Molti Europarlamentari Italiani hanno votato di si. Il 25 Maggio, Non RIvotateli.  Si attendono solo i trattati nazionali di recepimento, come già successo per il Fiscal Compact e l’ESM. Questi trattati arriveranno dopo le elezioni Europee.

Se pensate siano invenzioni o farneticazioni documentatevi, prima che sia troppo tardi. Questa Europa sta diventando l’apocalisse della povertà e delle scelte antidemocratiche. Stanno facendo razzìa del nostro paese.

ERF il testo completo approvato al Parlamento Europeo

http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?type=REPORT&reference=A7-2012-0173&language=IT

Sintesi di voto per singolo EuroParlamentare Europeo

http://www.votewatch.eu/en/monitoring-and-assessing-draft-budgetary-plans-and-ensuring-the-correction-of-excessive-deficit-of-t.html

Sintesi di voto per singolo EuroParlamentare Italiano 

http://www.votewatch.eu/en/monitoring-and-assessing-draft-budgetary-plans-and-ensuring-the-correction-of-excessive-deficit-of-t.html#/##vote-tabs-list-1

Infine, cercate con Google European Redemption Fund

Ecco i nomi e cognomi degli Europarlamentari Italiani che hanno votato a favore dell’introduzione dell’ERF. (Fonte: votewatch.eu)

Gabriele ALBERTINIEPPItaly Loyal
Roberta ANGELILLIEPPItaly Loyal
Antonello ANTINOROEPPItaly Loyal
Pino ARLACCHIS&DItaly Loyal
Raffaele BALDASSARREEPPItaly Loyal
Francesca BALZANIS&DItaly Loya
lPaolo BARTOLOZZIEPPItaly Loyal
Sergio BERLATOEPPItaly Loyal
Luigi BERLINGUERS&DItaly Loyal
Vito BONSIGNOREEPPItaly Loyal
Rita BORSELLINOS&DItaly Loyal
Antonio CANCIANEPPItaly Loyal
Salvatore CARONNAS&DItaly Loyal
Carlo CASINIEPPItaly Loyal
Lara COMIEPPItaly Loyal
Rosario CROCETTAS&DItaly Loyal
Francesco DE ANGELISS&DItalyLoyal
Paolo DE CASTROS&DItaly Loyal
Luigi Ciriaco DE MITAEPPItaly Loyal
Leonardo DOMENICIS&DItaly Loyal
Herbert DORFMANNEPPItaly Loyal
Carlo FIDANZAEPPItaly Loyal
Elisabetta GARDINIEPPItaly Loyal
Giuseppe GARGANIEPPItaly Loyal
Roberto GUALTIERIS&DItaly Loyal
Salvatore IACOLINOEPPItaly Loyal
Vincenzo IOVINEALDE/ADLEItaly Loyal
Giovanni LA VIAEPPItaly Loyal
Clemente MASTELLAEPPItaly Loyal
Barbara MATERAEPPItaly Loyal
Mario MAUROEPPItaly Loyal
Erminia MAZZONIEPPItaly Loyal
Guido MILANAS&DItaly Loyal
Tiziano MOTTIEPPItaly Loyal
Cristiana MUSCARDINIEPPItaly Loyal
Alfredo PALLONEEPPItaly Loyal
Pier Antonio PANZERIS&DItaly Loyal
Gianni PITTELLAS&DItaly Loyal 
Vittorio PRODIS&DItaly Loyal
Niccolò RINALDIALDE/ADLEItaly Loyal
Crescenzio RIVELLINIEPPItaly Loyal
Licia RONZULLIEPPItaly Loyal
Potito SALATTOEPPItaly Loyal
Amalia SARTORIEPPItaly Loyal
David-Maria SASSOLIS&DItaly Loyal
Marco SCURRIAEPPItaly Loyal
Debora SERRACCHIANIS&DItaly Loyal
Sergio Paolo Francesco SILVESTRISEPPItaly Loyal
Gianluca SUSTAS&DItaly Loyal
Salvatore TATARELLAEPPItaly Loyal
Patrizia TOIAS&DItaly Loyal
Gino TREMATERRAEPPItaly Loyal
Giommaria UGGIASALDE/ADLEItaly Loyal
Iva ZANICCHIEPPItaly Loyal
Andrea ZANONIS&DItaly Loyal 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...