Il “Patto generazionale per il benessere”

nonno-e-nipote-300x200

Fiscal compact …. debito pubblico, ESM; sono argomenti economici delicati, che purtroppo stanno entrando prepotentemente nelle nostre vite, ma oggi vorrei fare una digressione che va oltre l’economia, per capire come siamo arrivati a questo punto. Per cento anni intere generazioni hanno rinviato alle successive il LORO vivere sopra le possibilità. Il debito pubblico che vediamo oggi è stato creato da altri. Noi non eravamo nati. E’ giusto che adesso siamo noi a pagare?


A mio avviso è arrivato il momento di introdurre il concetto di “patto generazionale per il benessere”. Non ci sono soluzioni alternative nel presente, non c’è giustizia sociale nel far ricadere l’onere storico su una generazione sola; l’unica strada possibile è un sodalizio tra noi e le generazioni che verranno. Un gesto di responsabilità, un patto per i nostri figli, per i nostri nipoti. E’ molto semplice…Ogni generazione dovrebbe avere l’obbligo e la responsabilità di lasciare alla successiva almeno tanto quanto ha consumato. Ogni generazione dovrebbe completare la sua permanenza sulla terra garantendo almeno questo pareggio di bilancio. Questo è benessere sostenibile, dai padri ai figli; questo è il pensiero che dovrebbero maturare società, come Argentina ed Islanda, che hanno avuto la fortuna di ricominciare da capo.

Marcello Incarbone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...